venerdì 15 agosto 2008

New economy e dintorni

Qua la moda è abbastanza diversa da quella a cui siamo abituati in italia. Dublino è una capitale e come tutte le capitali dove il terziario primeggia, in centro città si riescono ad osservare un sacco di yuppies, colletti bianchi e donne in tailleur. Quando cala la notte in questa ridente cittadina la gente si trasforma (un po') per lasciare spazio a dei suadenti richiami della pubblicità dei condorelli. Forse non mi son spiegato. Tipo gli incartamenti dei teneri torroncini? Tipo l'abbondante ripieno di torrone e nocciola (o a volte cioccolata)? Se si riesce a carpire l'immagine che sto focalizzando al momento arriva immediatamente la descrizione del 50% delle donne di Dublino. La moda è diversa, non c'è niente da fare. Mi ci sto abituando. Tra condorellini e condorelloni intanto inizia la ricerca del nuovo appartamento. Oggi ne ho visitato uno abitato da non-dublinesi e devo dire che non era niente male. Ovviamente ricomincia l'incubo del "le faremo sapere" sta volta nella versione familiare-abitativa. Forse non hanno gradito la mia confessione riguardo al fatto che quando sono sbronzo piscio dappertutto.

2 commenti:

Wulf ha detto...

O finalmente vedo che in quanto a donne hai migliorato i tuoi gusti...scherzi a parte, in culo alla balena per l'appartamento. Intanto un festoso saluto dalla ridente Selz -Enrico-

Anonimo ha detto...

occhio alle babbione.....e' la tua nuova fiamma????
non portarmela mica a casa??paghi il sovraprezzo..........
papi a corfu,,,,
qua solleone.e ventonone...........e birrrrroneeeeeeeeee....son quasi in pension..........
papi...un bacio